La murgia barese

LA MURGIA BARESE
Da visitare:
ad Alberobello: il centro storico, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità; il Trullo Sovrano e il Santuario dei Santi Medici; la Chiesa di Sant'Antonio, una splendida chiesa a trullo dei primi del Novecento
ad Altamura:  il centro storico della “Leonessa di Puglia” e in particolare il Duomo e i numerosi Palazzi e masserie fortificate disseminate nel territorio; le Mure Megalitiche; il Pulo di Altamura;  nella "Valle incantata”circa trentamila orme di dinosauri; l’ "Uomo di Altamura", unici resti di scheletro umano integro risalenti al paleolitico.
a Castel del Monte: il Castello di Federico II, capolavoro unico dell’architettura medievale che l’Unesco nel 1996 ha dichiarato patrimonio mondiale dell’umanità
a Castellana Grotte: le Grotte, complesso speleologico di fama internazionale caratterizzato dalla presenza di  spettacolari concrezioni cristalline e da numerose gallerie naturali
Gioia del Colle;  il Castello  normanno-svevo; la Chiesa Madre; il Parco Archeologico – Naturalistico di Monte Sannace  
a Noci,:  l’ Abbazia Madonna della Scala, dei monaci benedettini, che qui si dedicano all’attività di restauro dei libri antichi
a Putignano: il centro storico, con la chiesa di San Pietro ed il Museo Civico;  la Grotta del Trullo; il Convento seicentesco di San Domenico; la Masseria I Monti – con la chiesetta medioevale di Santa Maria di Barsento.
 
* E SULLE ORME DELL’ARCHITETTO…
 Restauro della chiesa  di San Pietro Apostolo  in Putignano
Restauro della chiesa rupestre dell’Annunziata a Montesannace in Gioia del Colle
/